Il Mal d'Africa....



Il mal d'Africa colpisce di solito tutti quelli che mettono piede in questo
continente e manifesta i suoi sintomi appena lo si lascia,anche se io personalmente non l'ho mai visitato,ed il sintomo della malattia lo sento via via più forte,sento la nostalgia pur non essendo mai andato....è un pò difficile da concepire ma sogno più che mai di visitare il "continente nero" e vedere un mondo totalmente differente,e non incentrato sulla società e il denaro, ormai priva di valori... Se si è vissuti almeno un po' in Africa poi, non si può fare a meno di volerci ritornare...E' una malattia senza guarigione. E' una cosa difficile da spiegare ai "non malati".La terra è rossa, l'erba è verde, la luce è intensa, il cielo azzurrissimo e più vicino alla terra di quanto non sia in altre latitudini.La notte è sublime, diceva Kant e lo scriveva dalla fredda e nebbiosa Königsberg. Chissà cosa avrebbe detto se avesse visto i cieli stellati africani.Senza inquinamento atmosferico è luminoso,le stelle sono vivissime e anche la Via lattea (che in Africa è anche chiamata la grande schiena della notte) appare subito in tutta la sua gloria anche all'osservatore più distratto.In Africa uomini e donne non possono concepirsi gli uni senza gli altri,esistono in quanto amano,interagiscono,partecipano,condividono.
Non so se sono riuscito a darvi un'idea del mal d'Africa. Lo capireste meglio se leggeste quanto ha scritto Riszard Kapuscinski,(di cui ho letto alcune cose ed è molto interessante) il grande giornalista polacco che ha vissuto in Africa per lunghi anni ed è stato contagiato da questa malattia. Ne parla a lungo nel libro Ebano.

3 commenti:

-ELA- ha detto...

Capisco il tuo modo di vedere, io starei sicuramente meglio in un posto del genere, nessun pensiero malato, natura pura, tutto ha un senso in posti del genere, non sono influenzati da nulla..esattamente come il primitivismo che utilizzava Gauguin..bel post..ti auguro di andare..

Giulia ha detto...

Ciao sono Giulia, arrivata da non molto, ho letto con piacere i tuoi post, ho un amico che soffre di "mal d'Africa" in particolare il Kenya e ne parla in modo splendido che, se chiudi gli occhi ti sembra di esserci, senti gli odori e vedi i colori...
A rileggerti
un saluto Giulia

+Peppone+ ha detto...

Grazie a tutte e due,L`Africa e` un sogno che custodisco da moltissimo tempo dentro di me e spero vivamente di andarci.....grazie ancora...

Posta un commento

 

Web Sardinian blogger Design by Insight © 2009