C'era una volta in America(Aileen Wuornos)...





Salve,sono Troy McClure,forse vi ricorderete di me in un sacco di film come "Scavatevi la fossa da soli e risparmiate" o "Due meno tre uguale divertimento negativo".....hauhau a parte gli scherzi non penso sia il momento adatto per ridere sulle vicende dei Simpson,perchè ora vorrei citare (Dopo aver visto uno speciale sulla sua vita), La serial Killer donna Aileen Wuornos,che ha vissuto una vita a dir poco da inferno tramite percosse familiari,in una vita alquanto disagiata...Fin dall'infanzia infatti, la sua vita fu molto travagliata: suoi genitori la concepirono giovanissimi appena dopo la loro separazione. Il padre di Aileen, venne rinchiuso in carcere con l'accusa di violenza su minori e poco dopo fu ucciso da due detenuti durante una resa dei conti. Intanto, la vita di Aileen continuò il suo tragico corso: la madre,affidò ai nonni la bimba, che però non riuscì a raggiungere la felicità familiare, dato che lei ed il fratello Keith venivano allevati non proprio nella maniera più consona.Il nonno aveva problemi di dipendenza da sostanze alcoliche e questo creò problemi per quanto riguardava l'educazione dei nipoti, che come risposta al dispotismo del nonno, si sfogavano compiendo atti vandalici. Tra le manifestazioni antiautoritarie che Aileen praticava c'erano rapporti sessuali continui con sconosciuti: tutto questo portò la giovane a restare incinta all'età di tredici anni; partorì ed il figlio venne portato in un istituto, in cui venne successivamente adottato.La madre di Aileen cercò di riprenderla con sé (forse per i sensi di colpa provocati anche dallo stato interessante della figlia) ma la ragazza rifiutò e come risposta decise di andare a vivere da sola per strada, iniziando in tal modo a prostituirsi.Qui cominciò la sua metamorfosi: infatti è da questo momento che Aileen Wuornos iniziò a contraffare la sua identità ed a infrangere ripetutamente la legge(furto, guida in stato di ebrezza e prostituzione sono i reati che le vengono contestati più spesso). La sua prima volta in galera non tardò a farsi attendere, venne arrestata per tentato furto a danno di un cliente; tuttavia la donna si spacciò per un'altra persona e grazie a questo stratagemma riuscì a farla franca.Nel '74 la donna si sposò con un facoltoso 69enne, di cui sperperò il patrimonio per accontentare i suoi numerosi amanti, che la sfruttarono fino al tracollo finanziario: questo contribuì a indebolire la mente già instabile della donna che si diede a pratiche autolesioniste. Tempo dopo intrecciò una relazione lesbica con un altra ragazza, cameriera di ventisei anni conosciuta in un bar per omosessuali. Per qualche tempo sembrò che le cose tra loro andassero bene, ma ben presto la pazzia , e la frequente ubriachezza,ripresero a distruggere la vita di Aileen che continuò ad avere crisi con risvolti spesso notevolmente violenti nei confronti di persone ed oggetti.

Questa è Aileen Wuornos in una foto dal Carcere dopo la pazzia.
____________________________________________________________________

Nonostante tutto le due donne continuano a vivere insieme fino al 30 nov del '89. Quel giorno la Wuornos ritorna a casa della compagna con l'auto della sua prima vittima: infatti racconta a Tyria di aver ucciso un suo cliente e di avergli sottratto il mezzo di trasporto. L'auto era di Richard Mallory ed il suo corpo venne trovato il 13 dic dello stesso anno in un bosco vicino all' autostrada.
Il 5 maggio del '90 viene ritrovato il cadavere di un uomo, ucciso da due colpi di calibro 22, che a causa dell'avanzato stato di decomposizione non verrà mai identificato. Passano i mesi e a giugno, in Florida, nei pressi dell'Interstate 19, viene ritrovato il corpo di David Spears, camionista freddato con sei colpi di calibro 22. Il detective Orange, che si occupa di questi casi, ritrova il mezzo dell'uomo spoglio di qualsiasi indizio e di conseguenza inizia una meticolosa ricerca di nemici o di persone che potessero trarre vantaggio dalla morte di Spears.
Tutto ciò non portò a nulla; nonostante tutto l'uomo non riesce a percepire lo stesso stampo sui delitti, ma ingaggia una criminologa che garantisce al detective due cose: che l'omicidio non era sfociato da un tentativo di furto e che l'assassino era una donna. Il 6 giugno dello stesso anno viene trovata un'altra vittima in avanzato stato di decomposizione, e la sua identità resta un mistero fino a quando non viene ritrovata la sua automobile a qualche km di distanza: l'uomo era Charles Karshka, un allevatore di bestiame ucciso con nove colpi di calibro 22.
Un'altra persona, Eugene Burness, viene trovata morta lungo l'Interstate 79, ma stavolta l'investigatore Tom Muck trova delle analogie con i vari crimini e la stretta vicinanza fra loro fa affiorare l'ipotesi di un serial killer. Nel sett del 1990 viene trovato esanime Dick Humphreys anche lui ucciso da sette colpi di calibro 22. Stessa sorte toccò poco dopo alla guardia giurata Walter Gino Antonio, ritrovato deceduto a novembre dello stesso anno con quattro colpi della stessa arma.Finalmente la polizia, instaurando una task force, elabora un profilo nel quale viene ricostruito il modo di agire del serial killer che è una donna, probabilmente prostituta, che sfrutta appunto la sua professione per trovare le vittime ed ucciderle nell'intimità dell'amplesso. Il punto di svolta sta nella ricerca della Wuornos di altre vittime: infatti prima vende ad un banco dei pegni una videocamera appartenuta ad una delle sue vittime (Mallory), lasciando così impronte digitali agl'inquirenti che le confrontarono con quelle ritrovare sulla portiera di una scena del crimine, poi ritorna nei pressi dell'autostrada ma incappa in Buket, in realtà un agente della polizia sotto copertura, che però non arresta la donna per una questione di prove, dato che gli inquirenti avevano racimolato pochi indizi e, se l'avessero incriminata con fretta e superficialità, avrebbero rischiato un grandissimo flop....
Ora guardate il trailer del film che hanno girato sulla sua vita (Spiacente se è in francese)....si intitola Monster ed Aileen è interpretata da Charlize Theròn.....





video

1 commenti:

-ELA- ha detto...

Mi fa addirittura pena...Quasi sempre le persone se subiscono delle violenze sin da piccoli poi esplodono e fanno del male agli altri come lo è stato fatto a loro..Comunque il film è proprio bello..CONSIGLIATO!!bacio =*

Posta un commento

 

Web Sardinian blogger Design by Insight © 2009